4-Set-2017 - OBBLIGO DI VALUTAZIONE RISCHI

La F.A.I. informa che il Tribunale di Udine con la sentenza 105/2017 ha stabilito che un contratto a tempo determinato, se il datore non ha rispettato l'obbligo di valutazione dei rischi previsto della normativa in materia di sicurezza sul lavoro, č invece da considerarsi a tempo indeterminato fin dall'inizio e il lavoratore, se lasciato a casa dopo il termine, andrą riammesso al lavoro.

Si invitano tutte le aziende associate ad effettuare un controllo della documentazione sulla sicurezza e alla stesura del D.V.R. da presentare agli ENTI.

Copyright® F.A.I. Federazione Autotrasportatori Italiani Brescia Soc. Coop. a.r.l. - 25124 Brescia - Tel. +39.030.35568 - Fax. +39.030.348248